skip to Main Content

Buongiorno a tutti, sono Elena Manari, studentessa della laurea magistrale di Fisica Teorica presso l’università degli studi di Parma. Ho conseguito la laurea triennale in Fisica presso l’ateneo di Parma il 24 Febbraio 2022 dopo aver svolto un tirocinio formativo curricolare convenzionato con l’università di Parma presso l’azienda Spin Applicazioni Magnetiche da ottobre 2021 fino a gennaio 2022.
Fin dal primo colloquio con il Team di Spin, in cui mi sono state fatte varie proposte come possibili argomenti di tesi, sono stata subito colpita dalle tante attività di ricerca e sviluppo condotte dall’azienda. In particolar modo sono stata entusiasta del fatto che all’interno di una stessa azienda avrei potuto occuparmi sia della parte più “teorica” della fisica, comprendente la modellizzazione di sistemi fisici al computer, sia della parte sperimentale, per poter verificare direttamente i risultati teorici che avrei ottenuto dai miei modelli matematici. Siccome sono molto appassionata di entrambi i settori ero davvero felice di aver trovato un luogo dove avrei potuto portarli avanti entrambi in un unico lavoro di tesi. Inoltre, gli argomenti che mi sono stati proposti dall’azienda come possibili sviluppi per la tesi mi hanno attratta sin da subito molto, essendomi sempre interessato il campo dell’elettromagnetismo e dell’informatica, che volevo con piacere approfondire. Ho avuto subito l’impressione che sarei venuta a contatto con problemi fisici nuovi e specifici, trattati da ambienti di calcolo sofisticati, che avrei avuto l’occasione di conoscere ed imparare, come infatti è accaduto.
Come lavoro di tesi ho creato dei codici nell’ambiente di calcolo Compose, che usa una sintassi simile a quella che sapevo usare in università, per valutare la distribuzione di campo magnetico prodotto da magneti permanenti di varie geometrie (cilindro, cilindro cavo e parallelepipedo) in un punto qualsiasi dello spazio: una cosa nuova, perciò, rispetto a quanto si trova su tutti i libri di fisica, dove il campo si calcola solitamente rispetto agli assi di simmetria dei magneti.
Il lavoro, infatti, si è rivelato per nulla semplice, ma mi è piaciuto moltissimo mettermi in gioco e riuscire in questo intento: il Team Spin mi ha trasmesso uno spirito innovativo, in cui ogni nuovo problema fisico da risolvere è visto in realtà come una sfida, che porta verso nuovi orizzonti. Mi sono sentita costantemente supportata nei momenti di difficoltà: per questo un grande ringraziamento va Jacopo, Simone ed Umberto per i preziosi consigli, il costante confronto, la professionalità, il rispetto e per la particolare attenzione che hanno avuto nel seguire il mio lavoro.
La prima parte della tesi ha riguardato un’attenta e precisa lettura di vari articoli scientifici in letteratura, dai quali ho estratto le informazioni principali per implementare gli algoritmi che calcolassero il campo. Dopodiché si sono verificati i risultati ottenuti sia tramite il software Flux 3D agli elementi finiti, sia tramite una serie misure sperimentali svolte all’interno del laboratorio dell’azienda.
L’esperienza presso Spin mi è piaciuta davvero molto: mi ha permesso di ampliare notevolmente le mie abilità informatiche e mi ha fornito una visione più approfondita e specifica dei fenomeni elettromagnetici con le loro innumerevoli applicazioni. Inoltre, mi è stata data la grande opportunità di andare avanti a collaborare con Spin come parte del gruppo di sviluppatori del pacchetto Swift continuando ancora il lavoro che avevo iniziato con la tesi.
Consiglio, perciò, l’azienda a chiunque voglia mettersi in gioco e imparare cose nuove in un ambiente di lavoro estremamente corretto e collaborativo.
Titolo tesi: “Valutazione analitica e numerica della distribuzione di induzione magnetica prodotta da magneti permanenti in aria”

Visualizza presentazione tesi

Elena Manari

Back To Top